Verona

Nido Estate 2024

logo-comune-verona

L’importanza del concetto di continuità per favorire una crescita armoniosa delle bambine e dei bambini è un valore che accomuna Aldia e la Direzione Politiche Educative Scolastiche e Giovanili del Comune di Verona.

La continuità è uno dei Principi Fondamentali della Carta di Qualità affiancata da altri punti cardine quali eguaglianza, imparzialità, legalità, diritto di scelta, efficienza ed efficacia, chiarezza e cortesia, informazione.

In sinergia con tali valori e con l’obiettivo di soddisfare i bisogni delle persone che vivono nel Comune di Verona, Aldia si inserisce con delicatezza nell’aver cura di mantenere alta la qualità dell’agire educativo.

Cosa promuoviamo

palloncino
Ambienti educativi, accoglienti, strutturati e stimolanti a sostegno dell’esperienza e della sperimentazione da parte dei bambini. Le attività estive favoriscono il benessere e la cura dei bambini grazie all’osservazione e all’ascolto attivo da parte degli educatori.
palloncino
Il percorso di crescita, sorretto da esperienze ludiche, esplorative e rappresentative è affiancato dall’attenta relazione adulto-bambinoa e da una precisa cura delle dinamiche relazionali tra pari.
palloncino
Nella dimensione educativa il bambino parla di sé, conosce il mondo e intesse relazioni attraverso il gioco esplorativo, creativo e sociale, misurandone le proprie possibilità e abilità; tra le attività saranno incluse esperienze sensoriali, motorie, simboliche e di manipolazione sulla base degli interessi e dei bisogni specifici.

Attenzione, dialogo e routine

palloncino
L’attenzione e la cura al benessere del bambino da parte dell’educatore comunicano ai bambini sia a livello verbale che para verbale disponibilità, rassicurazione e accoglienza, disponendo il bambino alla vicinanza e al dialogo.
palloncino

Durante l’esperienza estiva viene agevolato il dialogo continuo con le famiglie nei momenti di passaggio e di ambientamento permettendo di accogliere al meglio l’unicità di ogni bambino.

palloncino
Le routine descritte di seguito in dettaglio fungono da “base sicura” nel processo di ambientamento. Offrono continuità rispetto all’ esperienza trascorsa e permettono di prevedere e affrontare le nuove proposte, fanno parte della progettualità culturale ed educativa del nido e svolgono un compito decisamente pedagogico.
Dove?

SAN MASSIMO “Il Quadrifoglio” Via S.Euprepio, 2.

BORGO NUOVO “L’Albero Verde” Via Trapani, 14

BORGO I MAGGIO “Maggiociondolo” Via Teodolinda, 3

SAN FELICE “Bruco Felice” Via Belvedere, 123

PINDEMONTE “Il Paese della Fantasia” Via Carso, 13

SANTA LUCIA “La Filastrocca” Via Salita Santa Lucia, 21

BANCHETTE “Arcobaleno” Via Casorati, 45

SAN MICHELE “L’Aquilone 1” Via Gallizioli, 4

Quando?

Dal 1° al 26 luglio 2024

I MOMENTI DELLA GIORNATA

INIZIA LA GIORNATA

I bambini e le bambine sono accolti in uno spazio progettato per offrire un’esperienza serena, di gioco libero con un angolo morbido per chi ancora ha bisogno di riposare.

7.30-9.00 ACCOGLIENZA

I bambini e le bambine sono accolti in uno spazio progettato per offrire un’esperienza serena, di gioco libero con un angolo morbido per chi ancora ha bisogno di riposare.

9.00 – CURA DEL CORPO

Ci prepariamo con il cambio del pannolino e il lavaggio delle mani. 

9.30 SPUNTINO

La merenda e i vari momenti legati al cibo sono un’importante esperienza di sana abitudine alimentare, di nuove scoperte ed esperienze olfattive e gustative e di condivisione tra bambine e bambini. 

10:00 APPRENDIAMO TRAMITE L'ESPERIENZA

Attraverso esperienze mirate e diversificate si andrà a promuovere lo sviluppo psicomotorio, la scoperta della corporeità e della coordinazione micro e macro-motoria e lo sviluppo affettivo-relazionale. Le proposte rispettano tempi e bisogni di ogni bambino e bambina. Inoltre, per la fascia dai 12 ai 24 mesi si darà particolare attenzione a favorire l’individuazione della propria soggettività, l’espressione di intenzioni, desideri, emozioni, pensieri, ricordi; spostamento nello spazio; esercizio della propria curiosità esplorativa; confronto con gli altri. Nella fascia dai 24 ai 36 mesi si stimolerà invece la “sfera delle parole e delle storie” valorizzando l’espressione del sé, la capacità creativa e immaginativa, l’espressione della capacità simbolica e rappresentativa e la narrazione autobiografica. Saranno inoltre valorizzati momenti di gioco libero nei quali bambini e bambine potranno sperimentarsi sulla base dei propri interessi specifici, momenti fondamentali per affinare capacità e competenze personali. Un’enorme opportunità di esperienza, crescita e apprendimento.

11.00 CURA DEL CORPO

11.30 ARRIVA IL PRANZO

In aggiunta a quanto detto, il pranzo è un momento che offre ancor di più la possibilità di valorizzare e sostenere l’autonomia di ogni bambina e bambino.

12.30 -13.00 CURA DEL CORPO E RILASSAMENTO

Ci prepariamo con la cura del corpo e inizia un tempo lento e rilassato tramite la lettura. 

12.30 PRIMA DI RIPOSARE

Ci prepariamo con la cura del corpo e inizia un tempo lento e rilassato tramite la lettura.

13.00 INIZIA IL RIPOSINO POMERIDIANO

Ogni bambino e bambina attraverso i rituali personali (oggetto transizionale, ciuccio…) si avvia all’addormentamento, momento fondamentale che permette di ricaricarsi e fissare le esperienze svolte durante la mattinata. 

13.30 USCITA INTERMEDIA

14.30 –15.00 INIZIAMO A SVEGLIARCI

Bambini e bambine con i propri tempi si svegliano e si preparano per proseguire la giornata. 

15.00 RECUPERIAMO ENERGIE CON UN ALTRO SPUNTINO...PER POI TORNARE A GIOCARE!

15:30- 16:00 RICONGIUNGIMENTO

Il termine della giornata al Nido d’Infanzia e il ricongiungimento con l’adulto di riferimento è un momento di grande importanza. Il ricongiungimento, infatti, rappresenta il momento conclusivo della giornata al nido d’infanzia e il momento di riavvicinamento del bambino e bambina ai familiari.

Scarica la nostra
brochure

CER-Verona-2021

Recapiti coordinatori

SAN MASSIMO

“Il Quadrifoglio”

Dott.ssa Ylenia Cerveri

Tel. 3483991852

nido.ilquadrifoglio@aldia.it

 

PINDEMONTE

“Il Paese della Fantasia”

Dott.ssa Nicole Bettinsoli

Tel. 3450662035

nido.paesedellafantasia@aldia.it

BORGO NUOVO

“L’Albero Verde”

Dott.ssa Claudia Lorenzi

Tel. 3404600579

nido.alberoverdevr@aldia.it

 

SANTA LUCIA

“La Filastrocca”

Dott.ssa Victoria Bergonzi

Tel. 3451372353

nido.lafilastrocca@aldia.it

BORGO I MAGGIO

“Maggiociondolo”

Dott.ssa Monica Regina Volpi

Tel. 3441603534

nido.maggiociondolo@aldia.it

 

BANCHETTE

“Arcobaleno”

Dott.ssa Eliana Fantoni

Tel. 3404600579

nido.arcobaleno@aldia.it

SAN FELICE

“Bruco Felice”

Dott.ssa Giulia Maino

Tel. 3425175523

nido.brucofelice@aldia.it

SAN MICHELE

“L’Aquilone 1”

Dott.ssa Rachele Soragna

Tel. 3451644009

nido.aquilone@aldia.it

Cosa portare

  • Una sacca con cambio completo (maglietta, pantaloncini, calzini, mutandine)
  • Antiscivolo
  • Scarpe per andare in giardino
  • Asciugamano
  • Cappellino
  • Antizanzara
  • Costume
  • Crema solare

Contatti

Coordinatrice CER Verona Dott.ssa Nicole Todeschini
E-mail: cer_verona@aldia.it
Cellulare: 342 508 6152

Coordinatrice Pedagogica Pedagogista Dott.ssa Vanessa Biondi
E-mail: cer_vr_nidi@aldia.it
Cellulare: 346 114 6979